La fiscalità delle dimore storiche private: proposte di riforma per far fronte alla crisi post COVID-19

Di Gabriele Giusti -

Il presente saggio analizza la tassazione delle dimore storiche vincolate ai sensi degli artt. 10 ss. del D.lgs. n. 42/2004 (Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio), prendendo atto della significativa contrazione che, negli ultimi anni, ha caratterizzato il sistema di benefici fiscali in passato previsto per i proprietari di immobili vincolati. In questa prospettiva, prendendo spunto da alcune misure da ultimo introdotte per favorire il rilancio dell’economia a seguito della crisi post COVID-19, si propongono alcuni interventi che, attraverso la leva fiscale, incentivino la valorizzazione, anche in senso economico, degli immobili vincolati, onde evitarne l’abbandono e la dispersione.

The present essay analyses the current tax treatment of the historical houses, which are subject to the constraints provided by the articles 10 ss. of Legislative Decree n. 42/2004 (Cultural Heritage Code), and whose fiscal benefits, in recent years, have been heavly reduced. Therefore, taking as example the recent measures provided to face the crisis due to the spread of the COVID-19, the paper proposes to grant further tax benefits to the owners of historical houses, allowing, in order to prevent decay, an (even economic) exploitation.