Ruolo straordinario e misure cautelari preclusi se l’accertamento è annullato

Di Damiano Peruzza -

Il contributo analizza le ripercussioni della sentenza a Sezioni Unite con la quale la Corte di Cassazione ha dichiarato l’illegittimità del ruolo straordinario formato sulla base di un avviso di accertamento annullato dal giudice tributario in via non definitiva. La novità del principio di diritto va apprezzata soprattutto con riguardo alle misure cautelari diverse dal ruolo straordinario, ed in particolare in relazione ai fermi amministrativi o contabili: anche tali strumenti dovrebbero perdere efficacia a seguito di sentenza, anche non definitiva, di accoglimento del ricorso del contribuente nel giudizio relativo all’atto impositivo.

The article analyses the repercussions of the Supreme Court ruling in which the Grand Chamber (“Sezioni Unite”) stated that the extraordinary measures in tax collection (“ruolo straordinario”) cannot be imposed upon the taxpayer when the notice of assessment has been declared illegitimate by any tax court ruling, including non-final statements. The novelty of the ruling must be appreciated as it seems to be applicable also to all precautionary measures different from the extraordinary tax collection, including in particular administrative holds. Also them should lose their effectiveness when any ruling, including intermediate ones, upholds the appeal of the taxpayer in the judgment concerning the underlying notice of assessment.