La cessione a titolo oneroso della posizione processuale e l’interpretazione della realtà economica sottostante.

Di Mario Ravaccia -

La Corte di Giustizia Europea è intervenuta sull’applicazione della Direttiva 2006/112/ CE in merito ad una cessione a titolo oneroso, in favore di un terzo, di tutti i diritti e gli obblighi derivanti dalla sua posizione processuale nell’ambito di un procedimento esecutivo per la riscossione forzata di un credito accertato con decisione del giudice e il cui pagamento è stato garantito da un diritto su un bene immobile pignorato aggiudicatogli. L’analisi della realtà economica sottostante alla complessa operazione ha comportato l’applicazione dell’IVA in quanto cessione di bene immobile ovvero cessione di bene immateriale escludendo, in quanto non inerenti, le disposizioni di cui all’art. 135, paragrafo 1, lettere b) e d).

The European Court of Justice has intervened on the application of Directive 2006/112/ CE regarding the assigning, to a third party, for consideration all the rights and obligations deriving from the taxable person’s position in enforcement proceedings for recovery of a debt recognized by a judgment, a debt the payment of which was secured by a right over immovable property awarded to that taxable person and made the subject of attachment. From analysis of the economic reality of the complex operation the European Court ruled the application of VAT as a transfer of real estate or a transfer of intangible property excluding as not inherent the application of art. 135 (1)(b) and (d).