Crisi di liquidità e reati tributari: l’omesso versamento dell’Iva alla vigilia dell’entrata in vigore del Codice della crisi

Di Andrea Perini -

L’entrata in vigore del Codice della crisi comporterà, verosimilmente, la tempestiva emersione di molti casi di difficoltà o di impossibilità di versare l’imposta sul valore aggiunto, facendoli confluire in forme di gestione sorvegliata della crisi d’impresa. Ciò si riverbererà, molto probabilmente, sulla sfera applicativa dell’art. 10-ter, D.Lgs. n. 74/2000 in quanto gran parte dei fenomeni di inadempimento alle obbligazioni derivanti dall’imposta sul valore aggiunto troverà soluzione nell’ambito del Codice della crisi prima ancora che venga a scadenza il termine previsto dalla fattispecie penale tributaria.

The entry into force of the “Codice della crisi e dell’insolvenza” will cause, likely, the early emergence of many cases of difficulty and impossibility to pay the VAT (IVA). In fact, many of these cases will flow into the supervised management of the company crisis. This will have an effect, most likely, on the application of the Article 10-ter, D.Lgs. nr. 74/2000, considering that most of the default phenomena of the obligations accruing from VAT will find a solution under the application of the “Codice della crisi e dell’insolvenza”, even before that the term of the tax criminal matter expir es.