La rilevanza impositiva di “proventi” e “oneri” generati da operazioni di “calciomercato”

Di Angelo Contrino -

Muovendo dalla duplice (ancorché non pacifica) premessa che i contratti cessione dei calciatori rientrino nello schema tipico della cessione del contratto ex art. 1406 c.c. e che l’oggetto di tali contratti sia il trasferimento del diritto alla prestazione del calciatore, il contributo si sofferma, previamente, sulla questione della iscrizione in bilancio del diritto alle prestazioni sportive, per trarne, poi, le conseguenze in punto di qualificazione fiscale di tali beni “atipici”, sul versante patrimoniale, e dei proventi e degli oneri che generano, sul versante reddituale. L’ultima parte è dedicata al trattamento bilancistico e fiscale, sempre sul duplice piano patrimoniale e reddituale, dei diritti alle prestazioni sportive acquisiti a “titolo gratuito” (senza corrispettivo) o “a parametro zero” (calciatore c.d. svincolato).

The article discusses the tax regimes applicable with respect to the transfers of football players and highlights how such regimes may vary depending on whether such transfers occur after the exipiry of the players’ contract or on whether the football teams agree to make a transfer without the payment of a price.