Un passo verso la soluzione del problema della soggettività passiva all’IMU dopo la risoluzione del leasing immobiliare

Di Gaetano Ragucci -

Secondo la Corte di Cassazione, con la risoluzione del leasing immobiliare, il soggetto passivo dell’IMU torna a essere il proprietario. Ciò è compatibile con la tesi che concepisce l’IMU come un’imposta sul patrimonio. L’idea che l’utilizzatore sia il soggetto passivo anche dopo la risoluzione del contratto, e fino alla restituzione del bene, deriva da una diversa concezione, che avvicina l’IMU a un’imposta sui redditi di origine patrimoniale. La nota illustra le differenze tra le due opinioni, e ne indica le conseguenze sul giudizio della Corte.

According to the Italian Supreme Court the termination of the lease agreement implies that the IMU taxable person becomes the owner of the asset. Such assertion is compatible with the thesis that IMU is as a property tax. The assumption according to which the former lessee is the taxable person even after the termination of the agreement, and until the asset has been returned, derives from a different thesis which consider IMU similar to a real estate income tax.The article outlines the differences between the two opinions and shows their consequences on the Supreme Court’s judgement.