Dazi doganali e Iva all’importazione: presupposti impositivi distinti secondo la Corte di giustizia europea

Di Sara Armella -

Se l’obbligazione doganale all’importazione sorge nel Paese membro in cui si è realizzata la sottrazione al controllo doganale, il presupposto dell’Iva si realizza nel Paese da cui il bene è entrato nel circuito economico dell’Unione, sue destinazione finale, ove è stato consumato.

The customs debt arises in the Member State where the goods entered in the economic network of the European Union, which is supposed to be the State where the infringement was committed, whereas the VAT is due in the State where they were intended for consumption.