Riflessioni in tema di trattamento fiscale dei soggetti non residenti svolgenti attività d’impresa all’estero e privi di stabile organizzazione in Italia, con particolare riferimento alle sfide poste dall’economia digitale

Di Francesco Padovani -
Lo studio affronta le problematiche connesse alla tassazione dei soggetti non residenti privi di stabile organizzazione in Italia. Dopo una ricostruzione delle tesi più significative che si sono sviluppate sull’argomento, viene proposta una visione a “doppio binario” del sistema di tassazione del reddito d’impresa e, in particolare, di quelle attività le quali, in assenza dell’elemento unificante, darebbero luogo ad autonomi redditi di altre categorie: da un lato, il sistema dichiarativo ordinario e, dall’altro, il sistema delle ritenute alla fonte a titolo d’imposta, due sistemi alternativi di tassazione che possono essere utilizzati per definire e modificare il perimetro di tassazione dei soggetti non residenti.
The present study deals with the problems linked to taxation of non resident companies lacking permanent establishment in Italy. After a reconstruction of the most significant theses developed on the matter, here is proposed a “double track” vision of the taxation business income system and, in particular, of those activities which, in absence of the unifying element, would produce autonomous incomes of other categories: on one hand, the ordinary declarative system and, on the other hand, the withholding tax system; two alternative systems of taxation that can be used to define and modify the perimeter of taxation of non resident companies.