La fiscalità delle garanzie del venditore nelle cessioni di partecipazioni

Di Andrea Silvestri -

Nelle operazioni di acquisizione sono spesso previste clausole di garanzia in virtù delle quali il venditore si assume l’obbligo di mantenere indenne l’acquirente da rischi connessi a eventi futuri che tuttavia trovano la loro origine in accadimenti anteriori all’acquisizione. Partendo dall’analisi giuridica di tali obblighi, il presente lavoro intende fornire un contributo all’analisi del trattamento fiscale dei pagamenti effettuati in ottemperanza agli obblighi di garanzia in capo ai vari soggetti coinvolti, e quindi al compratore, al venditore e – ove sia il caso – alla società trasferita.